Materiali per la stampa 3D: ABS

Materiali per la stampa 3D: ABS

9 Apr 2017 0 Di Admin A.

In questo articolo descriveremo l’ABS (acrilonitrile –  butadiene – stirene),  un materiale dalle interessanti proprietà meccaniche,  e di più agevole estrudibilità rispetto al PLA.

 

Oggetti in ABS

 

 

Composizione Chimica dell’ABS

 

L’ABS è un termopolimero, ovvero una resina termoplastica derivata dallo stirene polimerizzato insieme all’acrilonitrile, con aggiunta di polibutadiene.

 

E’ sconsigliato per applicazioni a contatto con i cibi, e inoltre può emettere fumi nocivi in fase di stampa.

Non è un materiale biodegradabile, ma è possibile donare una finitura lucida alle stampe grazie ai vapori di acetone.

Il solvente dell’ABS è infatti l’acetone.

 

Oggetti in ABS

 

 

Caratteristiche Meccaniche e di Stampa

 

-Temperatura di Stampa:                                            200 °C – 260 °C

-Temperatura piano di Stampa:                                 100 °C – 110 °C  (non è possibile stampare in assenza del piano riscaldato)

-Velocità di Stampa:                                                     30 a 60 mm/s  (per una stampa di buona qualità)

-Temperatura di ammollo:                                          100°C

-Modulo elastico:                                                           2300 MP

-Finitura lucida:                                                             SI  (utilizzando vapori di acetone)

-Ventilazione:                                                                NO

-Sensibilità ai raggi UV:                                                SI

-Diametri filamenti:                                                      1,75mm – 3mm

-Compatibilità con Alimenti:                                       NO

-Densità:                                                                          1,06 g/cm3

-Carico di Snervamento:                                               45 N/mm^2

Allungamento a Rottura:                                            20%

-Conducibilità termina a 23°C:                                    0,17 W/Kxm

-Coefficiente di attrito a secco su Acciaio:                0,5 (DIN53375)

 

 

Proprietà generali di stampa 

Stampante 3D chiusa

 

L’ABS risulta più difficile da stampare rispetto al PLA, a causa del suo elevato indice di retrazione.

Inoltre la stampa 3D di questo filamento risulta pressoché impossibile in assenza di un piatto riscaldato, in quanto durante la stampa i bordi dell’oggetto tendono ad alzarsi.

 

E’ consigliata quindi una stampante chiusa,  che,  a differenza di quella aperta, trattiene meglio il calore e soprattutto mantiene l’area di stampa priva di spifferi e correnti.

Ricordiamo infine che le proprietà meccaniche sopra riportate possono variare in base alla casa produttrice del filamento acquistato.

 

 

Vuoi saperne di più? 

 

contact us

 

Per informazioni sulla stampa 3D,  ti invitiamo a leggere il nostro articolo a riguardo: La Stampa 3D.

 

Se desideri  invece stampare la tua idea visita:  Servizio di stampa 3D online.

 

Per ulteriori informazioni e chiarimenti contattaci tramite questo form, saremo a tua completa disposizione.